Accedi al corso

Avvisi
  • I N F O

    immagine

    18 settembre 2022: MANIFESTO del LABORATORIO 2022-23

    Per il PROGRAMMA e il MANIFESTO si clicchi sui link.

    ISCRIZIONE:

    28 ottobre 2022

    AAA. Dato un evidente difetto di comunicazione, si prolunga al 31 ottobre la SCADENZA della I sessione di ISCRIZIONE
     I sessione d’iscrizione - 24/10/’22 (08:00) - 31/10/’22 (23:59)
     II sessione d’iscrizione - 1/2/’23 (08:00) - 3/2/’23 (23:59)

    TUTTI I PRE-ISCRITTI NELLA SESSIONE D'ISCRIZIONE DI OTTOBRE SONO STATI ACCOLTI

    18 settembre 2022

    MODALITA' DI ISCRIZIONE
    si apriranno due fasi della procedura d’iscrizione alla ulteriore attività formativa «Laboratorio Sostenibilità e Sviluppo Sostenibile».
    Ci si iscrive scrivendo nel preciso range di date ed orari sotto-indicati al coordinatore: shus@unimi.it
    NON SARANNO CONSIDERATE ISCRIZIONI AL DI FUORI DI QUESTA MODALITA' E AL DI FUORI DEL RANGE TEMPORALE INDICATO
     I sessione d’iscrizione - 24/10/’22 (08:00) - 26/10/’22 (23:59)
     II sessione d’iscrizione - 1/2/’23 (08:00) - 3/2/’23 (23:59)

    MODALITA':
    iscrizione tramite e-mail
    MODALITA':
    - DESTINATARIO: shus@unimi.it
    - Va RIGOROSAMENTE indicato in OGGETTO "Laboratorio sostenibilità e sviluppo sostenibile"
    nel testo:
    - COGNOME E NOME
    - NUMERO DI MATRICOLA
    - Denominazione completa del Corso di Laurea
    - Anno Accademico di iscrizione a quel corso (serve a dimostrare di NON essere matricole)
    - selezione dei cfu (3 / 6/ 4), compatibilmente con la scelta operata dal CdL (rivolgersi al tutor o alla segreteria didattica del rispettivo CdL).
    Si prega di NON scrivere altro.

    AMMESSI ALL'ISCRIZIONE:

    Da ciascuna sessione di iscrizione sarà accettata la candidatura di max. 75 nominativi rispettivamente tra studenti triennalisti (sempre rigorosamente dal second'anno) e studenti magistrali, tra cui saranno selezionati rispettivamente 100 studenti triennali (tra le due sessioni) e 50 magistrali che potranno frequentare il corso, dal 51mo al 75mo di ciascuna sessione, avverranno eventuali ripescaggi. A tal proposito, la RINUNCIA eventuale deve essere sempre comunicata tempestivamente.

    A memento, alla I sessione di ottobre potranno iscriversi:
    o i soli studenti dei CdL triennali iscritti dal second’anno, TENUTI ALLA COMPILAZIONE DEI PIANI DI STUDIO ENTRO OTTOBRE, i cui CdL abbiano deliberato prima della consegna del Piano di Studi l’accoglimento del Laboratorio nella propria offerta formativa. In particolare, l'iscrizione alla I sessione è raccomandata agli iscritti al terz’anno, essendo più difficile (sebbene impossibile solo per chi intendesse laurearsi al III trimestre) cambiare il piano di studi nell'iscriversi alla sessione d’iscrizione di febbraio.
    AAA. Gli studenti di Mediazione Linguistica e Culturale debbono prima accertarsi se sia necessario indicare nel loro piano di studi i laboratori, fino al 2022, questi erano equiparati agli stage, per cui, non essendo necessario il passaggio per la pianificazione, potrebbero iscriversi direttamente a febbraio, non occupando posti destinati agli altri: grazie per adoperarvi in tal senso: questa informazione non è aggiornata alle modifiche recenti.

    Le iscrizioni accolte saranno in totale 150 secondo i seguenti criteri.
    - CdL Triennali: fra le iscrizioni pervenute si selezioneranno, in ordine d’iscrizione, 100 studenti (50 alla I sessione e 50 iscritti alla II sui 75 iscritti dopo i quali si pone uno sbarramento in ciascuna sessione) assicurando, in caso di eccedenze, il 50% dei posti agli afferenti a CdL di facoltà scientifiche e il 50 % agli afferenti alle umanistiche, privilegiandone almeno uno per CdL.

    - CdL Magistrali: fra le iscrizioni pervenute, in ordine di iscrizione, si selezioneranno 50 iscritti, assicurando, in caso di eccedenze il 50% delle iscrizioni agli studenti dei CdL di facoltà scientifiche e il 50 % a quelle umanistiche privilegiandone almeno uno per CdL.
    Eccezioni sono concesse a fronte di non più di 10 richieste di studenti afferenti ai CdL triennali e a 5 dei CdL magistrali che entro il 7/2/’23 (24:00) facciano pervenire al coordinatore (cristiana.fiamingo@unimi.it) una mail con oggetto: “Laboratorio Sostenibilità e Sviluppo Sostenibile 22-23 /tesi di laurea III trimestre / II semestre 2023” e lettera del relatore dell’elaborato finale / tesi che afferma come questa debba essere discussa alla fine del II semestre/III trimestre.
    Alle eventuali rinunce seguiranno ripescaggi tra gli iscritti in ordine di iscrizione.

    COMUNICAZIONE DELLA LISTA DEGLI ACCOLTI:
    In questa sezione degli AVVISI, elencati non in ordine di iscrizione ma di numero di matricola per una facile ricognizione.

    IMPORTANTE: come aggregarsi al TEAM del LABORATORIO 2022-23
    Cari Studenti, vi ricordo che d'ora in poi per accedere alle lezioni dovete usare l'opzione “Unisciti a un team o creane uno”, selezionare l’opzione “Partecipa a un team con un codice” ed inserire il codice fornito nella email che vi giungerà da shus@unimi.it la stessa settimana dell'inizio del corso, oggetto: "Laboratorio Sostenibilità e Sviluppo Sostenibile".
    ________________________

    FAQ E ULTERIORI PRECISAZIONI IN MERITO ALLE ISCRIZIONI
    1. PERCHE' LA DOPPIA SESSIONE DI ISCRIZIONI?
    Alla I sessione di ottobre possono iscriversi: i soli studenti dei CdL triennali iscritti dal second’anno prima della consegna del Piano di Studi[/u][/b] i cui CdL abbiano deliberato l’accoglimento del Laboratorio nella propria offerta formativa.
    2. PER CHI SI RACCOMANDA TALE SCELTA?
    È raccomandata agli iscritti al terz’anno, perché per loro sarà più difficile (sebbene sia impossibile solo per chi intenda laurearsi al III trimestre) cambiare il piano di studi qualora si iscrivano alla sessione d’iscrizione di febbraio. LIMITI: Escluse matricole e sbarramento a 75 nominativi (ne saranno scelti 50).
    3. PERCHE' REGOLE COSì RIGIDE PER L'ISCRIZIONE?
    Si tratta del primo laboratorio inter-ateneo, inter-facoltà e il timore di fare ingiustizie nell'escludere i numerosi aspiranti (abbiamo a che fare con grossi numeri) è notevole, pertanto VANNO RISPETTATE LE REGOLE per evitare errori ed esclusioni arbitrarie; pertanto, il rilevamento comincia alle 8:00 e finisce alle 23.59.59.
    4. ENTRO QUANDO SARANNO CONSEGNATI GLI ESITI?
    La mattina del GIORNO successivo alla rilevazione delle iscrizioni e prima della CONSEGNA DEI PIANI DI STUDIO, IN QUESTA SEZIONE DEGLI AVVISI gli studenti saranno informati di accoglimento (1-50) / lista di ripescaggio in caso di rinuncia da parte degli accolti (51mo-75mo) / rifiuto (76mo candidato in poi). Questo per permettere l'integrazione del laboratorio o di un altro corso a scelta nel piano di studi entro la scadenza richiesta ad ottobre, o di scegliere di ripresentare candidatura nella II sessione a febbraio, da parte dei non accolti (eventualmente provvedendo a relativo cambiamento del piano di studi).
    5. CHI PUO' ACCEDERE ALLA II SESSIONE DI FEBBRAIO?
    Alla II sessione di febbraio potranno accedere:
    o studenti dei CdL triennali dal second’anno 1. che non hanno potuto accedere alla I sessione perché il rispettivo CdL non aveva ancora deliberato il Laboratorio come parte dell’offerta formativa o eccedenti dalla I sessione e/o 2. che non devono riportare nel piano di studi il laboratorio/l’attività di formazione opzionale o possono cambiare il piano di studi (max. 75 nominativi tra cui saranno selezionati 50 studenti); si ricorda che cambiare il piano di studi non è operazione difficile se non si è al terz’anno o laureandi nel III trimestre.
    o gli Iscritti ai CdL magistrali (max. 75 nominativi tra cui saranno selezionati 50 studenti).
    6. DA QUANDO POSSIAMO ACCEDERE AL TEAM DEL LABORATORIO?
    [*]L'accesso al Team del Laboratorio sarà possibile A PARTIRE DAL 3 MARZO FINO ALL'ULTIMA SESSIONE D'ESAME su Microsoft Teams tramite il codice che verrà INVIATO VIA E-MAIL la settimana di apertura del Laboratorio.
  • Africa: La natura contesa, edizioni Ambiente, 2020

    Si segnalo l'uscita del volume a cura di V. Bini (a cura di) Africa: La natura contesa, edizioni Ambiente, 2020 (978-88-662-7293-9) scaricabile gratuitamente on line al seguente link: http://freebook.edizioniambiente.it/
    immagine

    Si rimanda invece ai seguenti link per i volumi pubblicati negli anni in ambito SHUS

    Città sostenibili
    Cristiana Fiamingo
    Isbn: 9788899688400|
    Edizione: 2018|
    Pagine: 384|
    Formato: eBook
    Collane: I colori del mondo
    DISPONIBILE e scaricabile gratuitamente dal sito della Casa Editrice

    Problems and progress in land, water and resources rights at the beginning of the third millennium - eBook
    Cristiana Fiamingo
    Isbn: 9788899688158|
    Edizione: 2017|
    Pagine: 364|
    Formato: eBook
    Collane: Orizzonti
    DISPONIBILE e scaricabile gratuitamente dal sito della Casa Editrice

    I conflitti per la terra - eBook
    Tra accaparramento, consumo e accesso indisciplinato
    Mauro Van Aken , Cristiana Fiamingo, Luca Ciabarri
    Isbn: 9788899688073 Importa titolo nel progetto Citavi in base a questo ISBN|
    Edizione: 2015|
    Pagine: 288|
    Formato: eBook
    Collane: I colori del mondo
    DISPONIBILE
    18,99 €

  • Benvenuti!

    Benvenuti nel sito del corso del Laboratorio di Sostenibilità e Sviluppo sostenibile

    Il laboratorio, proposto dal coordinatore del CRC SHuS (Sostenibilità e Human Security) e dal rappresentante UniMi di Campus sostenibile, e incardinato nel corso di Laurea di Scienze Politiche e di Governo, è destinato agli Studenti dell’Ateneo, senza distinzione di facoltà di appartenenza, rigorosamente multi- e inter-disciplinare e imperniato su studi di caso di incidenza e portata globale, ma anche contestuale, ovvero mettendo lo studente in grado di capire il funzionamento della stessa istituzione in cui viene ad inserirsi e quali siano le competenze che offre in tema di sostenibilità.
    Il percorso è stato studiato secondo una struttura piramidale capovolta, dall’ambiente al contesto sociale, per giungere alla persona e alle sue scelte. L'obiettivo di un tale progetto didattico/formativo è quello di coinvolgere in modo partecipato gli studenti nel riflettere, elaborare e riprodurre, con impegno attivo, comportamenti e scelte sostenibili, tanto nel corso degli anni di studio che nel loro quotidiano e nelle loro scelte di vita e di impegno lavorativo.
    Il corso si compone di insegnamenti ripetibili e fissi e di insegnamenti intercambiabili con altri, al fine di soddisfare la più ampia gamma di aspettative, ma anche l’evoluzione stessa del concetto di sostenibilità in un percorso che si svilupperà almeno fino al 2030. Agli studenti sono assicurate lezioni che saranno raccolte secondo struttura e calendarizzazione del corso - erogate tanto in differita che in diretta (con caricamento successvo della loro registrazione) - assieme all’indicazione di saggi significativi (in lingua italiana e inglese) per la migliore comprensione delle materie.
    La valutazione per approvazione (assecondando le delibere della maggioranza dei CdL) sarà fatta in base alla verifica della fruizione dei contenuti del corso (sessione community di questo sito), la risposta ad un test relativo alla Brainstorming session per gli studenti che si siano iscritti per i 3 cfu ed uno relativo alle lezioni selezionate per quanti abbiano seguito i programmi da 4 o 6 cfu con alcune domande di verifica della frequenza e di una TESINA proporzionata ai Cfu selezionati all’iscrizione:

    CFU_______N. mx pagine
    3____________ 10
    4____________ 12
    6 (3+3)_______ 15

    Tale tesina sarà composta da una parte, legata al corso (massimo 3 p.), dalla quale sia possibile evincere il gradimento del corso con una valutazione dei pregi ed eventuali difetti del (struttura, linguaggio adottato, connessione tra le lezioni e rispondenza alle esigenze della sostenibilità, oggi) e l’approfondimento di uno studio di caso scelto in accordo con uno dei docenti (mx. 10 tesine per docente). Il plagio (ovvero copiare parti di testi altrui senza indicarne l’effettivo autore) sarà punito con l’esclusione dalla valutazione.
    Saranno apprezzate proposte e progetti per un miglioramento “meta”, ovvero della didattica stessa, per qualsiasi delle tematiche proposte.
    Il primo termine di consegna della tesina è il 7 giugno 2021. Il calendario completo delle date d'esame/registrazione dell'approvazione verrà rilasciato a fine aprile 2021.
    INFO: cristiana.fiamingo@unimi.it
Bacheca
  • Obiettivi, modalità di frequenza ed ESAMI

    immagine

    Obiettivi formativi
    Il Laboratorio “Sostenibilità e sviluppo sostenibile 2022-23” è destinato agli Studenti dell'Ateneo, senza distinzione di facoltà di appartenenza e col solo limite dell'esclusione delle matricole dei corsi triennali. È rigorosamente multi- e inter-disciplinare e imperniato su studi di caso di incidenza e portata globale. Lo scopo è anche quello di far assumere allo/a studente/ssa una coscienza contestuale, ovvero mettendolo/a in grado di individuare le competenze della propria stessa istituzione in merito alla sostenibilità e, attraverso l'insegnamento multidisciplinare a far miglior uso delle abilità che vi si trovano per assumere e diffondere comportamenti sostenibili

    Risultati di apprendimento attesi
    Lo/a studente/ssa segue almeno il 75% delle lezioni individuate per il programma cui si sia iscritto/a [nel programma, le lezioni selezionate per i 3 cfu del corso base hanno uno sfondo giallo, per 4 CFU, dedicato agli studenti di Agraria (marcate [4Cfu] su fondo grigio), mentre tutte le lezioni costituiscono il corso per 6 CFU. v. legenda nell'ALLEGATO MANIFESTO in PDF NELLA SEZIONE CODICI)ed è tenuto/a a scrivere una tesina finale proporzionata nella sua lunghezza al numero di Cfu selezionati, in base alle scelte previamente operate dal suo CdL di appartenenza. Concordando oggetto e bibliografia con un docente del Laboratorio, dovrà dimostrare di aver compreso i caratteri essenziali della sostenibilità e di saperne applicare i criteri e valutare l'impatto di mezzi e misure adottate, in uno studio di caso, anche immaginando eventuali strategie da applicarsi nel settore di studio intrapreso. Ovviamente non vi è alcuna preclusione a seguire l'intero laboratorio, ma l'acceditamento sarà garantito per i soli crediti cui si sia iscritto.

    Modalità di frequenza e riconoscimento crediti
    Il Laboratorio è erogato in modalità on-line attraverso lo strumento Micorsoft Teams. Nel corso di ciascuna lezione in sincrono, gli studenti avranno modo di interagire con il docente, che sarà comunque contattabile per chiarimenti; anche per le lezioni eventualmente preregistrate gli studenti avranno modo di confrontarsi col/con la docente scrivendogli/le.
    Quindi, possono vedere riconosciuto positivamente il laboratorio quanti abbiano risposto prontamente alle domande conclusive di ciascuna lezione ed elaborato la tesina con un docente del laboratorio cui la consegneranno) 5 giorni prima della sessione d'esame, che consisterà nella mera registrazione dell'esito (approvato/non approvato) da parte del coordinatore, Cristiana Fiamingo.

    APPELLI D'ESAME

    Sono stabilite 3 sessioni d'appello per il 2023.
    AAA. come più volte ricordato:
    1. occorre iscriversi come agli esami regolari.
    2. La valutazione Approvato / Non approvato non prevede la presenza fisica dello Studente all'esame, ma questi dovrà aver superato i test di frequenza, e consegnare almeno 5 giorni prima delle date di seguito specificate la tesina al docente col quale l'abbia svolta.
    3. per la TESINA occorre accordarsi con ciascun docente, anche sulla bibliografia di riferimento. Si ricorda che i docenti possono seguire al massimo 10 tesine ciascuno nel corso di tutte e tre le sessioni d'esame e che se respinto l'elaborato nell'ultimo appello, questo NON sarà ripetuto. Si tenga conto che le tre sessioni sono un'eccezione nella gestione dei laboratori in questo Ateneo.

    Venerdì 9 giugno
    Venerdì 23 giugno
    Venerdì 7 luglio


    L'elaborato scritto, concordato con uno dei docenti che ha preso parte all'edizione di ciascun AA, va consegnato al docente nella sua forma definitiva (la bozza va quindi presentata prima al docente) entro i 5 giorni precedenti la data d'appello.
    L'elaborato dovrà essere di almeno 10 pagine per i 3 cfu, 12 per i 4 cfu e 15 per i 6 cfu. Saranno particolarmente apprezzati argomenti interdisciplinari.
    Un questionario di gradimento sarà rilasciato alla fine del laboratorio. Saranno apprezzate le seguenti informazioni, in particolare, utili a determinare le prossime edizioni del Laboratorio:
    • se abbiate trovato la selezione delle materie (in particolare per i 3 e 4 cfu) adeguata o se avreste preferito seguire altre lezioni tra quelle calendarizzate (o se magari le avete seguite ugualmente),
    • se la multi-disciplinarità vi abbia dato delle prospettive interdisciplinari rispetto alle tematiche della sostenibilità o al vostro corso di studi, se riteniate che altre materie dovrebbero entrare nel novero;
    • se il linguaggio sia stato a tutti comprensibile, anche per le materie più "tecniche".
    • qualunque altro/a apprezzamento o critica riteniate utile.
  • 'Water, Culture and Society' // 2nd Lecture of the UNESCO Chair - 11 October 2022 2:00-4:00 PM in Spanish

    'Water, Culture and Society' - 2nd Lecture of the UNESCO Chair (in Spanish)

    Dear Friends,

    We are pleased to invite you to the 2nd appointment for Water, Culture and Society, the lecture series curated by the UNESCO Chair at Ca' Foscari, University of Venice, on Tuesday 11th October, 2 – 4 pm CEST.
    The second event in the series welcomes two lectures (in Spanish) by the UNESCO Chair holders of Montevideo and Venice, as follows:
    Javier Taks, UNESCO Chair on ‘Water and Culture’, University of the Republic, Uruguay – Agua y diversidad cultural: paradigmas, cosmologías y formas de gobernanza
    Francesco Vallerani, UNESCO Chair on ‘Water, Heritage, and Sustainable Development’ at Ca’ Foscari University of Venice – Ríos y canales del Antropoceno. Multifuncionalidad hidráulica y nuevas formas de gobernanza.
    Participation is open and accessible to all. Please use the link below to join the lecture:
    https://salavirtual-udelar.zoom.us/j/81207433874?pwd=ekIydTNOZFkxZ2V2OHZJenNtcE9FQT09

    Meeting ID: 812 0743 3874
    Password: Aguacp.202

    The webinar is organised in cooperation with the UNESCO Chair at the University of the Republic, Uruguay, and the UNESCO Chair at the Ca’ Foscari University of Venice, Italy. A further webinar in Spanish is planned on 18 October. The complete programme of the lecture series is available here.
    For information and registrations, please write to: niche@unive.it or unescochair.water@unive.it.

    Best wishes,
    Global Network of Water Museums

  • #Sdg13_CARBONIO: STRATEGIE E TECNICHE DI SEQUESTRO, CATTURA E STOCCAGGIO, 9 novembre 2022, h.17:00-19:00 / sede PLEF e streaming registrandosi

    Il 26 ottobre è partito il progetto di cui, come coordinatrice SHUS, avevo cominciato a discutere con alcuni colleghi e con Plef nel 2020 fino ad approdare a una convenzione nell'ambito della Terza Missione con questa associazione di imprese votate alla sostenibilità (visitate il sito!). Il programma di quest'anno è stato organizzato dal delegato alla sostenibilità col dottor Plata. Il primo incontro, con Diego Rubolini, nostro docente che ha parlato di sostenibilità ambientale, svoltosi in presenza, in rettorato, è stato davvero interessante anche se va incoraggiato maggiormente il dibattito, il che può avvenire solo con una buona pubblicità e allargando l'audience.
    Il prossimo incontro riguarda un tema (titolo in oggetto, locandina in attachment) di grande interesse e impatto diretto e collaterale rispetto non solo alla nostra vita, ma ai nostri stessi campi di ricerca (per quanto attiene al mio campo per esempio, non pochi danni ambientali in Africa subsahariana si ritengono bilanciati da accordi e pratiche di carbon offset, specie conclusi con multinazionali).
    Sede PLEF, Spazio Altavia Italia
    Alzaia Naviglio pavese 78/3, Milano
    #Sdg13_CARBONIO: STRATEGIE E TECNICHE DI SEQUESTRO, CATTURA E STOCCAGGIO
    Relazione:
    • Ilenia Rossetti, Professore ordinario - Dipartimento di Chimica/Università degli Studi di Milano
    Dialogo
    • Alessandro Bettoni, Presidente federazione nazionale bioeconomia / CONFAGRICULTURA

    ACCEDETE ALLA LOCANDINA E REGISTRATEVI! Poi potrete seguire in streaming: https://www.youtube.com/watch?v=x_VhfxOIlGw
    L'argomento è insomma di grande interesse, ma il modo con cui si diffonda informazione nel nostro Ateneo è quantomeno discutibile. Vi rimando a La Statale News https://lastatalenews.unimi.it/potenziale-innovativo-delluniversita-statale-milano-limpresa-sostenibile dove almeno sono segnalate l'evento di inizio e fine della kermesse perchè celebrati in Ateneo, mentre tutti i dibattiti che sono stati articolati e che si svolgeranno in PLEF e in diretta streaming li trovate CLICCANDO QUI.
    diffondetelo! L'intento è quello di dibattere con le imprese e stimolare proposte per prossime iniziative e far partire la collaborazione che auspichiamo con questa interessante e creativa associazione!
  • Come scrivere una TESINA

    Cari Studenti
    dal confronto con i miei colleghi è emerso che buona parte di voi non sappia come scrivere una tesina: né come strutturarla, né come scrivere i riferimenti bibliografici, né come evitare i plagi/il taglia/incolla che vi fa incorrere in una sanzione su tutte: l'esclusione dall' approvazione del laboratorio.

    Una tesina, essenzialmente - come qualsiasi scritto accademico - si articola attorno ad una domanda / ipotesi, cui segue una tesi e una dimostrazione. Studiate da quasi tutta la vostra vita e il primo metodo di apprendimento è l'imitazione, pertanto, vi invitiamo a vedere come siano ordinate le bibliografie in libri e saggi che studiate. A titolo di esempio, allego il saggio che la professoressa Lucini scrisse per una pubblicazione di SHUS: Lucini D. (2018), "Educazione alimentare e stile di vita per una cittadinanza consapevole", in V. Bini, A. Dal Borgo e C. Fiamingo (a cura di),Città Sostenibili, Altravista Edizioni.
    Come potete vedere, tutte le cose che apprendete dalla lettura di articoli, saggi e libri, deve essere documentato con una nota bibliografica. Per risparmiare tempo, consigliamo di redigere la bibliografia finale (in ordine alfabetico per cognome) e di scrivere nel corpo del testo, in corrispondenza della ispirazione / citazione il cognome dell'autore, l'anno di pubblicazione e il numero pagina, ovvero la cosiddetta "nota Harvard" - in questo caso, per esempio (Lucini, 2018: 23).
    Sono diversi i modi usati per scrivere i riferimenti bibliografici: per quanto riguarda questo laboratorio, data la sua multidisciplinarità, l'essenziale è che usiate un metodo coerente in tutta la tesina, e che quando vi ispiriate ad un testo citando una frase, la mettiate fra virgolette corredandola di nota Harvard e che in bibliografia, rispettiate l'ordine Cognome e anno in modo da agevolarne la consultazione.

  • Riutilizzo e preparazione al riutilizzo - PLEF.org, 25 novembre 2022

    immagine
    Riutilizzo e preparazione al riutilizzo rappresentano la seconda azione prevista dalla gerarchia dei rifiuti europea. Si tratta di un settore complesso da definire a causa della difficoltà di analizzare le diverse filiere che lo compongono e la sua importanza è connessa ai numerosi benefici che comporta per l'ambiente, rappresentando un’azione fondamentale nel contesto dell'economia circolare.

    Nell’ambito del Festival di Giacimenti Urbani 2022, RiC-Resta in Circolo, il tavolo di lavoro permanente per chi vede la necessità e insieme l’opportunità del passaggio da usa&getta a contenitori riutilizzabili, porta avanti il suo impegno organizzando l’incontro “Manifesto del riutilizzo: oliare i meccanismi” per un aggiornamento sulla propria iniziativa e per discutere sui prossimi passi da compiere. In particolare verrà affrontato il delicato tema degli ostacoli alle normative, con esperti, imprenditori e amministratori.

    Venerdì 25 novembre dalle ore 17:30 alle 19:30 Giacimenti Urbani e Planet Life Economy Foundation vi aspettano in Cascina Cuccagna (1° piano, via Cuccagna 2, ang. via Muratori), a Milano, con un ricco programma di interventi: Elena Grandi (Comune di Milano), Emma Pavanelli (Camera dei Deputati), Donatella Pavan (Giacimenti Urbani), Paolo Ricotti (PLEF), Gianluca Bertazzoli (Hub15), Enzo Favoino (Zero Waste Europe), Ottavia Belli (Sfusitalia), Paolo Azzurro (ANCI Emilia Romagna), Antonietta Bianchi (ATS Varese), Riccardo Grasso (Amico Bicchiere), Irene Simone (Zero Impack) e Roberto Basso (Rent Solution).

    ---

    Guarda il programma dell'incontro e registrati: LINK

    Per conoscere il programma completo del Festival: LINK

    Per saperne di più: info@giacimentiurbani.eu - segreteria@restaincircolo.org
  • CONFERENZA: La governance internazionale del cibo, 10.5.2022 - h. 14.30


    MARTEDI’ 10 MAGGIO, ORE 14.30
    Il sistema di governance internazionale del settore agro-alimentare vive oggi una profonda tensione tra
    diversi modelli di sviluppo, acuita dall’impatto della pandemia e della guerra in Ucraina. Da una parte si
    afferma la necessità di una trasformazione radicale dei sistemi alimentari alla ricerca di una maggiore
    sostenibilità e giustizia socio-ambientale, richiamandosi ai principi e alle pratiche della sovranità alimentare.
    Dall’altra gli interessi economici e geopolitici forti cercano di mantenere e rafforzare il dominio di un sistema
    alimentare globale le cui fragilità e iniquità diventano sempre più evidenti.
    Su questi temi dialogheremo con Nora McKeon (Terra Nuova; Università di Roma 3; International University
    College, Turin), con la moderazione di Isabella Giunta (Instituto de Altos Estudios Nacionales, Quito).

    Si veda in allegato la locandina con link per partecipare a distanza
  • Scritto pensando a Voi in occasione della GIORNATA DELLA TERRA, 22 aprile

    Cari Studenti, nell'Osservatorio NAD è stata pubblicata una mia nota dal titolo: "L’Africa verso COP27 all’indomani della Mid-Term Conference per la regione MENA. Una riflessione alla luce della Giornata della Terra (22 aprile, 2022)", scritta pensando a voi, nella speranza riusciate a far breccia là dove, ado oggi, incassiamo solo fallimenti. Spero possa interessarvi.
    Un caro saluto
    Cristiana Fiamingo
  • Per una Costituzione della Terra: 5 maggio 2022

    Si segnala da parte del prof. Nicola Riva, docente del nostro Laboratorio, che il giorno 5 maggio 2022, dalle 14:30 alle 17:00, presso l'Aula Seminari SPS del Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche (edificio di via Passione, II piano, stanza 215) dell'Università degli Studi di Milano, in via Conservatorio 7, si terrà un seminario su Prospettive del costituzionalismo globale, a partire dal volume di Luigi Ferrajoli, Per una Costituzione della Terra. L’umanità al bivio (Feltrinelli, 2022).
    Luigi Ferrajoli (Università degli Studi Roma Tre) discuterà con Giovanna Adinolfi (Università degli Studi di Milano), Luca Baccelli (Università degli Studi di Camerino), Maurizio Ferrera (Università degli Studi di Milano), Francesco Pallante (Università degli Studi di Torino) e Chiara Valentini (Alma Mater Studiorum - Università di Bologna). Introdurrà Alessandra Facchi (Università degli Studi di Milano).
    Sul sito di Costituente Terra (https://www.costituenteterra.it), si trova la proposta di Costituzione della Terra redatta da Luigi Ferrajoli (http://www.costituenteterra.it/lumanita-al-buio-la-proposta-ferrajoli/).
    Si allega la locandina.
  • EMERGENZA UCRAINA E VOLONTARIATO CON UNIMI E SAVE THE CHILDREN

    Parli ucraino e/o russo e vuoi fare volontariato online? O conosci qualcuno che lo parla?
    Save the Children, organizzazione internazionale che da oltre 100 anni lotta per salvare le bambine e i bambini a rischio e garantire loro un futuro, sta cercando volontari che parlino ucraino e/o russo per un progetto di supporto online a bambini e ragazzi arrivati in Italia a seguito dell’emergenza.
    Quali sono i requisiti per partecipare:
    • Ottimo livello di ucraino e/o russo
    • Leggere e parlare correttamente italiano e/o inglese
    • Essere maggiorenne
    • Avere almeno 2 ore a settimana per svolgere l’attività di volontariato online
    • Buon utilizzo degli strumenti digitali come gli strumenti per video chiamate (ad es. Google meet, navigazione internet e email)
    • Sentirsi a proprio agio nel fare supporto a bambini neo arrivati in Italia a seguito dell’emergenza
    Se desideri partecipare compila il form a questo link https://forms.gle/yoDAqWRg8iVd4hGSA
    Completa la candidatura compilando anche questo modulo e resta in contatto con l’Ufficio Progetti Sociali e Volontariato: https://elixforms.unimi.it/rwe2/module_preview.jsp?MODULE_TAG=candidatura_SaveTheChildren2021
    Stiamo in queste ore definendo i dettagli del progetto, nei prossimi giorni riceverai una mail da parte nostra con ulteriori informazioni su come partecipare.
    Per maggiori informazioni scrivi a:
    • volontariperleducazione@savethechildren.org;
    • volontariato.tm@unimi.it

    PS: se sei interessato a supportare bambini e bambine online, ma non parli russo e/o ucraino, puoi partecipare al progetto Volontari per l’Educazione rivolto a studenti delle scuole italiane. Trovi qui tutti i dettagli per come partecipare:
    https://www.unimi.it/it/terza-missione/responsabilita-sociale/volontariato-e-progetti-sociali
    Cordialmente

    Marina Carini
    Prorettore a Terza missione, attività culturali e impatto sociale

    ---------

    Do you speak Ukrainian and/or Russian and want to volunteer online? Do you know anyone who speaks these languages?
    Save the Children, an international organization that for over 100 years has been fighting to save children at risk and give them a future, is looking for volunteers who speak Ukrainian and/or Russian for an online support project for children and young people who arrived in Italy in the current emergency.
    To join, you must meet the following requirements:
    • Have excellent Ukrainian and/or Russian
    • Read and be fluent in Italian and/or English
    • Be of age
    • Be ready to devote at least 2 hours per week to online volunteering
    • Have good digital skills, including the ability to use video call tools (e.g. Google meet, internet browsing and email)
    • Feel comfortable supporting newly arrived children in Italy in the current emergency
    If you wish to participate, fill out the form at https://forms.gle/yoDAqWRg8iVd4hGSA
    Complete your application by filling out this form and stay in touch with the Social and Volunteer Projects Office:
    https://elixforms.unimi.it/rwe2/module_preview.jsp?MODULE_TAG=candidatura_SaveTheChildren2021
    We are currently finalizing the project. In the coming days, you will receive an email from us with more information on how to participate.
    For more information:
    • volontariperleducazione@savethechildren.org
    • volontariato.tm@unimi.it
    PS: If you are interested in online volunteering with children, but do not speak Russian or Ukrainian, you can participate in the Volunteer Tutors project for students from Italian schools. Find out how to apply:
    https://www.unimi.it/it/terza-missione/responsabilita-sociale/volontariato-e-progetti-sociali
    Kind regards
    Marina Carini
    Deputy Rector for the Third Mission, Cultural activities and Social impact
  • EVENTO PLEF per il Festival 2021 dello sviluppo sostenibile - 6 ottobre h. 10

    Associata ad ASviS - Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, l'associazione Planet Life Economic Foundation offre un incontro in cui evidenzia gli sforzi delle imprese per la sostenibilità, nella settimana associata al festival di ASVIS, cui parteciperanno docenti dell'Ateneo in procinto di avviare una fattiva collaborazione con PLEF.
    Chi volesse assistere ne faccia richiesta a segreteriagenerale@plef.org
    In allegato il programma
  • Paul Ekins, Fondazione E. Mattei, 8 luglio

    immagine
    Fondazione Eni Enrico Mattei and University of Brescia, in collaboration with the Italian Association of Environmental and Resource Economists (IAERE), European University Institute, Department of Environmental Science and Policy of the University of Milan and University of Siena are glad to present the Series “Economic Modelling Seminars”. The series aims at bringing together academics of excellence, discussing economics research around prominent themes.
    During the thirteenth seminar, to be held on the 8th of July, 2021, Prof. Paul Ekins will speak about “Growth, Degrowth and Environmental Sustainability”.
    A key area of public policy in the last twenty years is the question of how, and how much, to protect the environment. At the heart of this has been the heated debate over the nature of the relationship between economic growth and environmental sustainability. Is environmental sustainability economic growth or `green growth', a contradiction in terms?
    In his research, Prof. Paul Ekins has broken new ground in defining the conditions of compatibility between economic growth and environmental sustainability, and provided measures and criteria by which the environmental sustainability of economic growth, as it occurs in the real world, may be judged. He has argued that `green growth' is not only theoretically possible but economically achievable and has shown the environmental and economic policies required to achieve this.

    Professor Sergio Vergalli (University of Brescia, IAERE President and Programme Director MET, Fondazione Eni Enrico Mattei) will chair the event.

    LINK ALLA REGISTRAZIONE
  • 3 giugno '21 / “The Future of U.S. Carbon-Pricing Policy”

    Fondazione Eni Enrico Mattei and University of Brescia, in collaboration with the Italian Association of Environmental and Resource Economists (IAERE), European University Institute, Department of Environmental Science and Policy of the University of Milan and University of Siena are glad to present the Series “Economic Modelling Seminars”. The series aims at bringing together academics of excellence, discussing economics research around prominent themes.
    During the twelfth seminar, to be held on the 3rd of June, 2021, Prof. Robert N. Stavins (A. J. Meyer Professor of Energy and Economic Development, John F. Kennedy School of Government, Harvard University) will speak about “The Future of U.S. Carbon-Pricing Policy”.
    There is widespread agreement among economists – and a diverse set of other policy analysts – that at least in the long run, an economy-wide carbon-pricing system will be an essential element of any national policy that can achieve meaningful reductions of CO2 emissions cost-effectively in the United States. There is less agreement, however, among economists and others in the policy community regarding the choice of specific carbon-pricing policy instrument, with some supporting carbon taxes and others favoring cap and trade mechanisms. This prompts two important questions. How do the two major approaches to carbon-pricing compare on relevant dimensions, including but not limited to efficiency, cost-effectiveness, and distributional equity? And which of the two approaches is more likely to be adopted in the future in the United States? This paper addresses these questions by drawing on both normative and positive theories of policy instrument choice as they apply to U.S. climate change policy, and draws extensively on relevant empirical evidence. The paper concludes with a look at the path ahead, including an assessment of how the two carbon-pricing instruments can be made more politically acceptable.

    Professor Sergio Vergalli (University of Brescia, IAERE President and Programme Director MET, Fondazione Eni Enrico Mattei) will chair the event.
    per iscriversi visitare: https://d3f8f.emailsp.com/f/rnl.aspx/?ifh=vvurt3b:fj=u__.i&x=pv&=vqrx30a3&x=pv&d=8f&il&x=pv&4a67&:3cad0b&x=pp&v2kb&ca5:g1a9g=vywzNCLM
  • When Waters Speak #2 – Reaching Water 28 maggio 2021 - 13.00-14.30

    Cari Studenti,
    ci è stata offerta un'occasione da parte del Centro Civiltà dell'Acqua, con sede a Venezia e animatore con Ca' Foscari della Cattedra UNESCO sulla sostenibilità dell'Acqua e si è deciso di accoglierla per salutarci l'ultimo giorno di questo nostro percorso in grande stile.
    L'iniziativa che si svolge dalle 13.00 alle 14.30 implica uno slittamento delle lezioni.
    In buona parte è un omaggio di artisti all'acqua ed il webinar (il inglese) è dedicato all'impatto climatico su questa risorsa in Africa orientale.
    AAA: occorre iscriversi possibilmente con un certo anticipo, attraverso questo link: https://www.watermuseums.net/news/when-waters-speak-2-reaching-water/

    immagine

    This webinar brings together artists and scientists to discuss the impact of climate change on water resources in East-Africa, and in turn, on the millions of people who depend on them for their livelihoods. It will feature a screening of Reaching Water, an electro-orchestral music video commissioned by conductor Cayenna Ponchione-Bailey and the Orchestra of St John’s and composed by the band pecq, with imagery by videographer Ross Harrison, in response to scientific research from Dr Catherine Grasham, as part of the REACH programme. The panellists will explore how science and art can come together to address the water and climate crises.

    The webinar is the second of a series aimed at engaging audiences by connecting them to water science and issues related to water security through music and visual arts. The When Waters Speak webinar series focuses on rivers and considers new means of expression to reflect on the value of water in the context of a changing climate and its crucial importance for all aspects of human life. You can access the recording of our first event, Earth Flow, which took place on 22 March.

    Rivers, and other water bodies, are the blood vessels of our world. They provide fresh water to support, directly or indirectly, the lives and daily livelihoods of billions of people globally. However, when they run dry, overflow, or become unpredictable, they turn into major threats to society. Climate change is projected to amplify and accelerate these challenges.

    Webinar Platform: Zoom
    Date: 28 May 2021
    Time: 13:00 – 14:30 CEST

    Please, follow this link to register for the webinar and find here the programme of When Water Speaks #2.

    For technical questions on the Zoom registration, please contact Sara Luchetta: sara.luchetta@unive.it
    For other questions, please contact Alice Chautard: alice.chautard@ouce.ox.ac.uk
  • TAVOLA ROTONDA - SOSTENIBILITÀ & UNIMI / INCONTRO CON ASSOCIAZIONI STUDENTESCHE & LISTE DI RAPPRESENTANZA SULLA SOSTENIBILITÀ Giovedì 20 maggio 2021, ore 17:00

    Cari Studenti
    molti di voi sono impegnati per la sostenibilità del Pianeta, ma lo siete anche per la sostenibilità del nostro Ateneo? Sapete che numerose associazioni studentesche trattano i temi della sostenibilità in Ateneo e vi si impegnano?
    I professori Riccardo Guidetti e Valerio Bini hanno organizzato per il prossimo 20 maggio una tavola rotonda cui soprattutto gli studenti del Laboratorio sono invitati a partecipare
    Volete?
    PARTECIPATE a questo test per sondare il vostro impegno e il vostro interesse ad adoperarvi per un Campus davvero sostenibile.
    Clicca qui.
  • SEGNALAZIONI: Il rapporto fra uomo e ambiente in Africa

    Fabio Monica (che chi scrive conosce per il suo impegno come divulgatore relativamente all'Africa subsahariana) ha ideato e condiviso pubblicamente
    Placemarks: immagini per scoprire l’Africa che cambia
    approfittando della ricorrenza dell’#Earthday ha presentato il suo ultimo progetto "PlaceMarks - a look at a changing Africa" volto ad approfondire tematiche ambientali e di tutela nel continente africano, che così descrive:
    «🌍 Si tratta di una raccolta di immagini satellitari recuperate da Google Earth che raccontano in maniera suggestiva il rapporto fra uomo e ambiente in Africa. Un rapporto controverso che in alcuni casi disegna paesaggi meravigliosi e unici mentre in altri distrugge ecosistemi fragili; ad ogni immagine sono associate una breve descrizione di approfondimento e soprattutto le coordinate GPS per permettere ad ognuno di esplorare in autonomia i luoghi selezionati.
    Questo progetto nasce dal ruolo importante che da anni hanno le immagini satellitari nelle mie attività di ricerca su città e territori ma soprattutto mette insieme una serie di mie passioni come il rapporto fra uomo e paesaggio, il continente africano e, non ultimo, le arti visive.
    📌Sono quasi un centinaio i luoghi che ho mappato e che pubblicherò di volta in volta sul sito www.placemarks-africa.org e sulle pagine FB e Instagram dove per ora trovate una prima selezione.» In attesa di (ri)vedere questi luoghi dal vivo...
    CLICCATE QUI
  • Segnalazioni: hanno detto di...

    WATERGRABBING:
    https://www.raiplay.it/video/2021/04/Il-destino-dellacqua---14042021-612dfd5e-213d-4213-be5a-8c8f62fa6456.html

    GMA Pubblic Affairs, Bayang Uhaw, in merito a scarsità d'acqua nelle filippine
    https://www.youtube.com/watch?v=OIriH35FZbE, maggio 07 2016
    Su segnalazione di Rosselle Pascua
  • ATTIVITA' ELETTIVA per gli Studenti delle discipline medico-farmaceutiche

    SOSTENIBILITÀ E SVILUPPO SOSTENIBILE
    ATTIVITÀ ELETTIVA INTERDISCIPLINARE INTERFACOLTÀ
    Erogazione on-line su Microsoft Teams // Link di accesso all’attività elettiva calendarizzata:Clicca qui
    Voto per approvazione
    Attingendo agli expertise del Laboratorio Sostenibilità e Sviluppo sostenibile, proponiamo alle discipline mediche e sanitarie un’attività elettiva che contribuisca a fornire prospettive multi-disciplinari connesse con i temi della sostenibilità in declinazione globale, tra ambiente e diritto alla salute. Le lezioni, erogate in sincrono sulla piattaforma MsTeams, saranno registrate per garantire fruibilità e approfondimenti successivi.

    LUNEDÌ 15 MARZO 2021
    [12:30-14:00]
    Il passaggio dai MDG ai SDG Valerio Bini
    M-Ggr/01 - Geografia
    [14:00-15:30]
    Inquinamento atmosferico e conseguenze sulla salute Michele Carugno
    Med/44 - Medicina del Lavoro
    [15:30-17:00]
    Definizione e impatto del cambiamento climatico Maurizio Maugeri
    Fis/06 - Fisica per il Sistema Terra e il Mezzo Circumterrestre
    [17:00-18:30]
    Diritto dell'ambiente: il principio di precauzione e la salute dei cittadini Leonardo Salvemini
    IUS/10 Diritto Amministrativo

    Contatti:
     Cristiana Fiamingo (cristiana.fiamingo@unimi.it)
    (Coordiantore di SHuS - Sustainability and Humans Security – agende di cooperazione e governance)
     Riccardo Guidetti (riccardo.guidetti@unimi.it)
    (Delegato UniMi Campus sostenibile)
     Referente presso la fac. di Medicina: Michele Carugno (michele.carugno@unimi.it)